Chrome 37 disponibile per il download

Chrome

Google ha rilasciato una nuova stable release del suo browser Chrome. Si tratta di un rilascio davvero importante per gli utenti Windows, infatti Chrome 37 è la prima build stabile a 64bit per il sistema operativo di Microsoft. Il passaggio completo ai 64bit garantirà prestazioni nettamente migliori.

Chrome 37 porta con se anche diversi bugfix che garantiscono un aumento della stabilità generale del codice. Nella versione a 64bit di Chrome è stato rimosso il supporto ad NPAPI e presto l’interfaccia dovrebbe essere rimossa anche nelle build a 32bit, visto che Google ha intenzione di replicare il tutto con il suo PPAPI.

Chrome 37
dovrebbe arrivare presto nei repository delle varie distribuzioni Linux, l’utente dovrà semplicemente attendere l’update.

Via Phoronix.com

Tag: ,

GIMP 2.8.12 disponibile per il download

gimp

Photoshop e in generale tutti i programmi della suite di Adobe non hanno un supporto ufficiale per Linux e questa è una grave mancanza che spesso impedisce una completa migrazione ad una distribuzione Linux. Tuttavia gli utenti possono rivolgersi ad un’ottima alternativa open source ovvero GIMP.

Continua »

Tag: ,

Ubuntu Phone comincia a prendere forma con nuove feature

ubuntu_phone_nokia_here

Ubuntu Phone, la versione mobile del sistema operativo di Canonical, continua a ritmo battente il proprio sviluppo. Dopo aver visto le nuove gesture e il supporto ad Nokia Here Maps, arrivano grandi novità per quel che riguarda la funzionalità dell’OS. Continua »

Viber per Linux riceve un nuovo update

viber

Il famoso servizio di messaggistica/VOIP Viber ha rilasciato mesi fa un client per Linux, permettendo agli utenti delle distribuzioni di poter gestire il loro account dal desktop proprio come è possibile fare su Windows e Mac OSX. Di recente è stato rilasciato un nuovo update per il client per Linux che introduce alcune interessanti novità che faranno felici gli utenti.

Continua »

Tag: ,

Dead Island: probabile beta in arrivo per Linux

dead-island

Mesi fa i developer di Dead Island avevamo fatto intendere che qualcosa bollisse in pentola per un porting del famoso titolo su Linux. Ancora non ci sono conferme ufficiali da parte del team di sviluppo ma in questi giorni diversi utenti Linux hanno una nuova voce nel loro client di Steam. Infatti se avete acquistato Dead Island per Windows con molta probabilità il gioco comparirà anche nella sezione dedicata a SteamOS/Linux.

Continua »

Tag: ,

DayZ: possibile porting per Linux in arrivo

dayz

Con il futuro arrivo di DayZ su PS4 i developer del gioco si stanno sporcando le mani con le OpenGL in modo da poter realizzare il porting per la console nexgen di Sony. Vi ricordiamo che il sistema operativo della PS4 è basato su FreeBSD dunque la realizzazione di un ipotetico porting per Linux non sarebbe tanto difficile.

Continua »

Tag: ,

Borderlands: The Pre-Sequel confermato il porting per Linux

Borderlands-The Pre-Sequel

Qualche giorno fa è arrivata la conferma ufficiale da parte di 2K, Borderlands: The Pre-Sequel verrà rilasciato anche per Linux oltre che per Windows e per console old-gen. Si tratta di una decisione scontata, 2K vuole spremere il brand di Borderlands fino al midollo visto il grande successo di Borderlands 2. Il tutto in attesa di un ipotetico Borderlands 3 o magari di altri porting per Linux.

Continua »

Tag: ,

elementaryOS Freya Beta 1 disponibile per il download

elementary_os_beta3

Nelle scorse ore gli sviluppatori di Elementary OS, una delle più popolari derivate di Ubuntu che riprende lo stile di Mac OS X, ha annunciato la disponibilità di Elementary OS Freya Beta 1. La nuova versione del sistema operativo, seppur in versione di testing, porta con sé numerose novità e fa presagire un interessante rilascio.

Freya si basa su Ubuntu 14.04 LTS dalla quale eredita alcuni componenti come il kernel Linux 3.13, l’intero parco driver e il supporto a UEFI. In questa versione a differenza della “base” troviamo le GTK+ 3.12 più funzionali allo sviluppo dell’ambiente personalizzato di Elementary OS. Continua »

Tag: ,

Utilizziamo Google Drive tramite FUSE

gdrive-ocamlfuse

Da molto tempo orma la comunità Linux chiede a gran voce il rilascio di un client di Google Drive, del resto aziende più piccole come Dropbox forniscono già da anni un client per il sistema del pinguino e non si capisce il motivo di questa esclusione da parte di Google. Tuttavia la comunità riesce sempre a mattere una “pezza” a problemi simili, infatti possiamo usare il nostro spazio on-the-cloud di Google direttamente dal file manager.

Continua »

Tag: , , ,

Linux 3.17: taglio del supporto alle vecchie CPU POWER

linux

Se avete delle macchine che usano un processore PowerPC precedente al 2001 be ci sono cattive notizie per voi, infatti i developer del kernel Linux hanno deciso di tagliare il supporto a queste CPU visto che ormai sono considerate hardware obsoleto.

Continua »

Tag: , , ,