LXDE: porting in QT avviato

lxde-qt

Dopo i primi esperimenti con PCManFM ecco che i developer del progetto LXDE hanno svelato tutte le loro carte annunciando l’inizio del porting del desktop environment super leggero alle librerie grafiche QT. Del resto le librerie sono state scelte dalla stessa Canonical per Unity 8 e per Ubuntu Touch dunque la scelta non è di certo avventata.

Tutti i componenti del desktop environment come lxpannel sono stati portanti alle QT, mentre altri sono stati riscritti ex novo come LxImage-Qt che prende il posto di GPicView nel nuovo ambiente. Tuttavia non c’è niente di realmente pronto: il tutto è in stato sperimentale, infatti gran parte dei tool, le applet e le GUI sono da riscrivere e dunque il porting è ancora lontano dall’essere pronto per l’utilizzo quotidiano su macchine di produzione.

Quello che ha spinto i developer a scegliere le QT non è stata tanto la scelta di Canonical, ma lo status attuale delle GTK2, infatti il progetto LXDE si basa ancora su librerie del tutto deprecate e senza nessun supporto. Dunque a lungo andare diventerà sempre più difficile usarle per lo sviluppo dell’ambiente grafico quindi si è deciso di migrare a qualcosa di aggiornato e facile da gestire come le librerie QT.

Tuttavia non si tratta di un passaggio definitivo e repentino, come scritto dagli stessi developer lo sviluppo della versione in GTK+ è ancora in corso e non è escluso un possibile porting anche alle GTK3, tuttavia a questo punto pensiamo proprio che nel prossimo futuro i developer del progetto decideranno per una migrazione definitiva a QT.

Tag: , ,

Commenti

  1. [1]

    si scrive Qt non QT!!! :)

  2. [2]

    Strafecile per questa notizia, ad oggi purtroppo razor-qt non è ancora un’alternativa valida, ancora troppo acerbo e incompleto.
    Dallo screenshot sembra anche che il porting sia già a buon punto

  3. [3]

    Cioè, stanno su gtk2, provano a portare il tutto su qt, e pensano comunque a un possibile port su gtk3?
    Al di là del fatto che questo non dà una buona impressione, beati loro che hanno tutto sto tempo da perdere.

  4. [4]

    In questa proliferazione di ambienti che aumentano sempre più sembra che almeno un elemento di unificazione ci sia: la maggior parte utilizza o sta progettando di utilizzare le librerie qt

  5. [5]

    Gtk3 e gnome3 hanno dato il via ad una frammentazione incredibile :o

  6. [6]

    “la maggior parte utilizza o sta progettando di utilizzare le librerie qt”
    se lo dici tu…
    https://bitbucket.org/consortdesktop

  7. [7]
  8. [8]

    O gesù, scusate se non rido, ma vedere quante volte è cercato ‘qt’ su google e dire che il mondo linux si sta spostando tutto lì… insomma ;)

  9. [9]

    LOL

  10. [10]

    Claudio1453 sarà parente a Marco Buratto…

  11. [11]

    No amico tuo! “Claudio1453 vs Marco113″.

  12. Pingback: Razor-Qt e LXDE: i progetti uniscono le forze | oneOpenSource

Inserisci il tuo commento