Ubuntu: da Canonical il lancio di Ubuntu Phone OS?

ubuntu_phone_OS

Canonical è alla ricerca di un responsabile dello sviluppo business per instaurare e sviluppare forti relazioni con i partner del settore in previsione del lancio di Ubuntu come sistema operativo per smartphone. Il candidato ideale dovrà essere un professionista dell’ecosistema degli smartphone con esperienza nel trattare sia con i produttori sia con gli operatori telefonici.

Cosi inizia l’articolo sul blog di Canonical, sembra infatti che la mamma di Ubuntu sia alla ricerca di una figura che riesca a prendere contatto con le ditte produttrici di device, in particolare smartphone e tablet ma anche con operatori telefonici come si può leggere, e di relazionarsi con loro per la realizzazione di un nuovo sistema operativo creato da Canonical stessa.

La notizia però va presa con le pinze, infatti l’articolo non scende nei dettagli e si potrebbe trattare semplicemente di una figura che prenda contatto con le aziende produttrici di smartphone per estendere il supporto di Ubuntu for Android ad altri device.

Quello che è certo però è che Canonical sta puntando seriamente al mercato mobile e non è l’unica ditta a cui interessa tale mercato, infatti anche Mozilla (colei che sviluppa Firefox) ha presentato da poco il suo Boot to Gecko. Solo il tempo ci potrà dire come andranno le cose, voi che ne pensate ? Vi piacerebbe avere Ubuntu sul vostro smartphone ?

Tag: , ,

Commenti

  1. [1]

    no, ubuntu phone no vi prego, ci dovrà essere un nome più carino che non richiami quello della concorrenza

    • [2]

      Dopo gli icosi avremo gli ucosi!
      Uphone upad upc :-)

  2. [3]

    E perché non e una microsoft per linux che cercate!

  3. [4]

    Cosi finalmente l’interfaccia unity avra’ un senso e magari su pc e notebook si ritorna a desktop che hanno una utilita’.

  4. [5]

    Neanche nokia investirebbe su un progetto strampalato come questo …

  5. [6]

    Io penso che queste convergenze non avverranno mai, magari solo per nicchie piccole di utenti.
    Chi ha il pc, magari ha anche tablet e/o smarthphone e certo non usa uno per l’altro.
    Chi ha solo lo smartphone penso sia poco interessato al pc e non abbia interesse per tali accrocchi.
    Penso che sia una roba per smanettoni ancora di più che una distribuzione gnu/linux.
    Vi ricordate i primi telefoni con videochiamata e o tv?
    Floppissimo, fondamentalmente perchè la gente col telefono … telefona, tutti i “gadget” aggiuntivi passati i primi mesi di entusiasmo, cadono nell’oblio.

  6. [7]

    @telperion
    invece io credo che al giorno d’oggi il “telefono” viene usato solo in minima parte per telefonare … altrimenti non mi spiegherei il successo di Iphone e Android e la decandenza inesorabile di Nokia e Blackberry…

  7. [8]

    @Ito
    moda, status symbol, penso che il 90% degli acquirenti lo usa (iphone-andriod) solo per telefonare, sms, fare foto e qualche giochino, se gggiovani magari ascoltare musica e vedere qualche video, il resto sta li a prendere la polvere.
    Nota che tutte le cose elencate le fa pure il mio LG KP500 di 2 anni fa da 70€ (allora) che non è ne iphone ne android.
    In compenso la batteria mi dura 7 giorni …

  8. [9]

    Beh, posso essere anche d’accordo riguardo all’iphone ma chi compra un corby o un samsung next credo che se ne freghi degli status symbol :-) Poi il fatto che i due nomi che primeggiano ora nel mondo siano anche quelli che offrono nei rispettivi store in assoluto più applicativi rispetto alla concorrenza, secondo me la dice lunga sull’uso che se ne fa degli smartphone oggi giorno… se l’iphone montasse, per assurdo, il firmware del tuo LG, sai che polvere che prenderebbe ? :-)

  9. [10]

    @Ito
    se l’Iphone montasse il firmware del mio LG, costasse 100€ (i materiali son meglio del MIO LG) e la batteria durasse 5 giorni, SAREBBE sicuramente un telefono MIGLIORE.
    Te lo dice uno che l’ifogne l’ha usato (in azienda ce ne sono) e non ne ha trovato utilità alcuna.
    Idem per ipad.

  10. [11]

    @telperion

    sottovaluti forse quelli che, ad esempio, i video li guardano su internet o la musica la comprano on line…e poi a chi vende (o cerca di vendere, come canonical) l’utilizzo dopo l’acquisto non interessa poi tanto…che poi ubuntu sui cellulari possa funzionare non lo so, secondo me qualche possibilità in più rispetto all’applicazione per android ce l’ha…

  11. [12]

    con tutto il rispetto per i geek e la retroguardia linux (me ne assumo la responsabilità).
    Se non fosse per gente che passa tutto il tempo a programmare, linux non sarebbe come ora…ma se non fosse per gente che crede che linux debba uscire da questo soffocante guscio (quale quello del puro tecnicismo per pochi)…il pinguino non pèotrebbe mai far valere le sue qualità a più di un umiliante 2% degli utenti computer nel pianeta.

    io so che linux e l’open sono diffusi più di apple e windows perchè linux lo trovi ovunque..ma caspiterina!!…vogliamo anchè mostrare il lato “commercial” del pinguino o continueremo a farci ca–re addosso da chi specula e da chi si pavoneggia o autocelebra agli occhi delle masse?? NOI VALIAMO E PIÙ DEGLI ALTRI MA DOBBIAMO MOSTRARLO A TUTTI.

    LINUX UBUNTU USER. CON RISPETTO.

  12. [13]

    telperion sbagli e di grosso, secondo me per ignoranza perché con un cookie non puoi dire di aver davvero mai usato uno smartphone. Fai gli stessi discorsi che facevo io quando avevo il wave e che ho smesso di fare quando ho preso il nexus s. Uno smartphone fa una marea di cose: ci gestisci un agenda, ci leggi lemail come fossero sms, ci fai foto che con una fotocamera non ci faresti perché non hai la fotocamera dietro, ci viaggi, ci videochiami su skype, ci scarichi roba da torrent e soprattutto ci navighi che é quella funzione che mj faceva tenere spento il pc quando non avevo internet in casa. É una sorta di bacchetta magica che si dimostra risolutiva in tantissime occasioni e il PC lo accendo solo per lo studio. La convergenza ci sarà con iOS che prenderà il posfo di Mac OS X, Android al posto di chrome OS e windows 8 al posto xi qualu que windows. Questo ovviamente non andrà a favore dell’utente che si ritroverà in quakche modo limitato. Telefonate pochissime, solo per sentire la morosa, sms ancora meno. Per come va il mondo oggi uno smartpbone é il complemento perfetto per un PC, anzi forse é l’inverso, il PC é un complemento per lo smartphone

  13. [14]

    Ripeto il mio giudizio di tempo fa: sono già state lanciati sul mercato PC “stacca e porta via” e non hanno avuto il minimo successo, lo stesso succederà con l’Ubuntu Phone.
    Credo comunque che il porting di Ubuntu si Android sia utile in quanto sono sempre più convinto che usciranno tra non molto PC con Android come sistema operativo. A questo punto avere la possibilità di utilizzare un ambiente desktop maturo potrebbe essere interessante. Ovviamente per il solito 1% di utenti evoluti.

  14. [15]

    Nonostante abbia uno smartphone Android utilizzo solo 4 funzioni: chiamate, SMS, sveglia e musica, quindi il tutto rimpiazzabile da un cellulare da 10 euro e un lettore mp4. Le altre applicazioni le ho messe solo per curiosità o perchè “possono sempre servire”, ma finiscono sempre per prendere la polvere.
    Lo schermo di uno smartphone è troppo piccolo per leggere, per scrivere si perde troppo tempo rispetto ad una tastiera.
    Le tariffe Internet mobile in Italia meglio non parlarne…10 euro in media sono troppi visto che ti limitano pure la banda dopo aver consumato 1-2 gigabyte.
    E’ vero che uno smartphone è quasi come portarsi un PC dietro, quindi con tutti i vantaggi annessi, ma in genere si tratta di “occasioni” in cui si rivela la sua utilità…per il resto si potrebbe tranquillamente farne a meno.
    Magari sarà una cosa soggettiva, ma usare uno smartphone mi snerva.

  15. Pingback: Visto nel Web – 22 « Ok, panico

  16. [16]

    I drivers di android compatibili con linux rendono questo progetto non molto complicato, è la stessa idea di mozilla con b2g.
    probabilmente converrebbe prima cominciare come la rom mod miui e poi stringere accordi con qualche produttore cinese tipo la ngm

  17. [17]

    “il pinguino non pèotrebbe mai far valere le sue qualità a più di un umiliante 2% degli utenti computer nel pianeta”
    Io non so da dove vengono questi numeri, visto che è impossibile calcolare con precisione quanto sia l’installato GNU/Linux. C’è chi lo da addirittura vicino ad OSX (6-8%).
    Ma al di là di questo….i numeri li lascio agli appassionati di statistica. A me non me ne può fregar di meno di quanti usano GNU/Linux.
    .
    “vogliamo anchè mostrare il lato “commercial” del pinguino”
    Linux ha già un lato commerciale forte, anche se indiretto.
    C’è Red Hat che con Linux fa cassa dalla notte dei tempi.
    Linux ha una sua enorme quota di mercato. Non c’è bisogno di piazzarlo ovunque. Dove viene apprezzato e dove mostra le sue migliori doti domina il campo da tempo. Per il resto…è pura scelta personale.
    .
    “continueremo a farci ca–re addosso da chi specula e da chi si pavoneggia o autocelebra agli occhi delle masse??”
    Lasciali fare.
    Io è da una vita che mi rotolo per terra sentendo le “pavoneggiate” di Ballmer.
    Io so quanto vale GNU/Linux e so quanto valgono i suoi concorrenti. Mi basta questo per vivere felice.
    Bill Joy, più o meno, diceva: qual’è la massima aspirazione degli utenti Linux? Sostituire Windows? Un uomo può avere aspirazioni migliori.
    .
    “o continueremo a farci ca–re addosso da chi specula e da chi si pavoneggia o autocelebra agli occhi delle masse??”
    Non mi ha mai cacato addosso nessuno, per fortuna. E non me ne frega niente di chi si autocelebra alle masse.
    Ho cose più importanti da fare che giocare a chi ce l’ha più lungo.
    .
    “NOI VALIAMO E PIÙ DEGLI ALTRI MA DOBBIAMO MOSTRARLO A TUTTI.”
    Non dobbiamo mostrare un bel niente. E non valiamo più di nessuno.
    Siamo uomini. Valiamo tutti allo stesso modo. Ognuno sceglie e usa ciò che vuole.
    .
    .
    .
    Leggendo certi post non posso non dare ragione al grande Theo De Raadt, che diceva:
    “Gli utenti che usano Linux, lo fanno perchè odiano Windows. Gli utenti che usano BSD, lo fanno perchè amano UNIX”.
    Ma che ve ne frega di Windows? Perchè vi fgate tanto il sangue acido? Non lo volete usare? Non usatelo.

  18. [18]

    Canonical fa bene, Ubuntu comunque sia è l’unico e vero sistema operativo Linux che funziona, e l’idea di metterlo dentro gli smartphone è fichissima, il resto sono parole inutili o anche sistemi operativi inutili.

Inserisci il tuo commento