Mozilla rilascia Popcorn Maker 1.0

Mozilla_Popcorn_Maker

Quasi in sincronia con l’ottavo compleanno di Firefox, Mozilla ha rilasciato la prima stable release di Popcorn Maker, un editor video sviluppato interamente in HTML5, CSS3 e Javascript. Lo sviluppo è iniziato lo scorso anno e fa parte del progetto Webmaker, ideato da Mozilla per incentivare gli sviluppatori ad adottare le ultime versioni di HTML e anche per far vedere come sia possibile sviluppare programmi, anche molto complessi come un editor video, usando il modello open source.

Mozilla afferma che Popcorn Maker può essere usato da tutti a partire dal piccolo professionista fino al giornalista o al semplice studente che vuole aggiungere un paio di effetti grafici al suo video. È possibile importare video già caricati online da Youtube o da Vimeo e ovviamente anche video presenti su altre piattaforme che usano i tag video di HTML5.

Se siete interessati a Popocorn Maker potete trovare maggiori dettagli tecnici qui, mentre qua trovate l’home page ufficiale del progetto dove sono disponibili già alcuni tutorial. Il codice sorgente è disponibile su Github sotto licenza MIT.

Tag: , ,

Commenti

  1. [1]

    Francamente invece di sviluppare altri progetti, mozilla dovrebbe concentrarsi sullo sviluppo di firefox, che perde ad ogni release quote di mercato e la qualità del browser cala ad ogni rilascio.

  2. [2]

    Sì, funziona alla grande. Io l’ho provato e ho avuto un’ottima impressione. Unico neo: non riesce a caricare da Youtube video troppo lunghi.

  3. [3]

    Uno dei primi video italiani realizzati con Popcorn Maker è Il Disegno della Crescita http://www.ildisegnodellacrescita.it/

  4. [4]

    @Rope:
    A mio avviso la qualità di Firefox migliora ad ogni rilascio. Non ci sono molte regressioni tra un rilascio e un altro, ma vengono sviluppate sempre nuove funzionalità e migliorate le vecchie.
    La missione di Mozilla è quella di migliorare il web e mantenerlo libero (principalmente, se vuoi maggiori dettagli puoi leggere il Manifesto di Mozilla), non è interessata a sviluppare un browser che si prenda tutto il mercato. Anzi, per Mozilla più competizione c’è meglio è, perché la competizione migliora il web.

Inserisci il tuo commento