Google unirà Android Gingerbread e Honeycomb. Dispiaciuta per Nokia

google_android_chrome

Le anticipazioni sul futuro di Android arrivano direttamente dal Mobile World Congress di Barcelona, dove il CEO di Google Eric Schmidt ha illustrato i piani dell’azienda per il suo sistema operativo mobile (e non solo).

Confermando l’intenzione di Google di rilasciare aggiornamenti di Android ogni sei mesi (come questi verranno gestiti da produttori e operatori è un altro discorso), Schmidt ha dichiarato che il successore di Android 2.3 Gingerbread e Android 3 Honeycomb combinerà le migliori funzionalità di entrambi. Vista la volontà di proseguire con l’ordine alfabetico nei nomi delle release, è probabile che l’iniziale della nuova versione di Android sarà la lettera “i” (“ice cream sandwich“?).

Notizie fresche riguardano anche Chrome OS: Schmidt ha infatti dichiarato che i primi dispositivi equipaggiati con il nuovo sistema operativo di Google compariranno presto sul mercato, indicativamente in concomitanza con l’arrivo della primavera. Durante il suo keynote, Schmidt ha anche presentato un nuovo editor video per Android Honeycomb chiamato Movie Studio.

Per quanto riguarda l’accordo Nokia/Microsoft, il CEO di Google è stato molto chiaro: Google ha provato a convincere Nokia ad adottare Android e sarebbe stata entusiasta se questo fosse avvenuto; nonostante l’esito negativo della trattativa Mountain View intende mantenere valida l’offerta.

Tag: , , , ,

Commenti

  1. [1]

    beh speriamo allora che la primavera sia puntuale…cmq android sui nokia dubito cheli vedremo mai…stamattina ho letto che nokia aveva avviato anche delle trattive con RIM, quella sì che sarebbe stata l’accoppiata vincente ma forse RIM ci tiene a rimanere di nicchia fuori dall’america

  2. [2]

    Applauso per google, il collo di bottiglia saranno i produttori.. insomma credo non ci sarà nessuna speranza ‘ufficiale’ di godere di questi aggiornamenti su terminali nati, per esempio, con una 1.6.

Inserisci il tuo commento