Oracle rilascia MySQL 5.5 e annuncia Open Office 3.3 e Cloud Office

I fatti sembrano concordare con le promesse date: Oracle rilascia (a ben due anni di distanza dalla major version precedente ad opera di Sun) MySQL 5.5, puntualizzando, a voce di Monica Kumar, senior director of product marketing di Oracle, che il database server MySQL nel suo rilascio 5.5 offre miglioramenti significativi in termini di performance e stabilità e che, oltre a tali frasi di rito, Oracle stessa è pienamente dedicata al miglioramento dell’RDBMS.

La presente versione, che contempla finalmente come engine di default InnoDB, fornisce capacità di replicazione semi-sincrona per tutti i suoi storage engine, il supporto a SIGNAL/RESIGNAL (gestore di eccezioni per le stored procedure) e il Performance Schema per il monitoraggio delle prestazioni runtime del server.

Anche OpenOffice, lasciate alle spalle le critiche e il fork nato da esse, va per la sua strada. Oracle ha rilasciato comunicato annunciando l’arrivo di Oracle Open Office 3.3, dettagliando prezzi e versioni della nuova suite da ufficio. Accanto a OpenOffice.org, che dovrebbe rimanere gratuita, ci sarà spazio dunque per Oracle Open Office, una versione dedicata a piccole e grandi aziende.

Altra importante novità è rappresentata dalla versione “per le nuvole” (a pagamento) della suite, Oracle Cloud Office, che si pone in concorrenza con gli omologhi servizi di Google e Microsoft; maggiori informazioni possono esser reperite sulla presentazione ufficiale o sul chiaro articolo di Computerworld.

Tag: , ,

Inserisci il tuo commento