Eseguire il backup della propria casella di posta Gmail

Ho da poco scoperto un interessante strumento per eseguire il backup completo della mia casella di posta GMail usando Linux: si chiama GMVault ed ora provvederemo ad installarlo e configurarlo a dovere.

L’installazione che consiglio è sicuramente quella in modalità virtualenv in modo tale da mantenere tutti i moduli e le librerie necessarie al corretto funzionamento del software in un’unica cartella.

Procedura di installazione:

  • Installazione del pacchetto di riferimento per il virtual environment, “yum install python-virtualenv” oppure “apt-get install python-virtualenv” a seconda della vostra distribuzione.
  • Create una cartella di riferimento dove verrà configurato il vostro virtual environment che chiameremo “gmvault_env”:

mkdir Mail-Backups && cd Mail-Backups && virtualenv gmvault_env

  • Eseguite il download della tarball di riferimento al seguente indirizzo ed eseguite:

tar xvf gmvault-1.8.1-beta-20130428.tar.gz && source gmvault_env/bin/activate

  • In seguito eseguite l’installazione del software tramite il file setup.py in questo modo:

cd gmvault-1.8.1-beta-20130428 && python setup.py install

Nota 1: per entrambe le installazioni verrà richiesto di autenticarsi a GMail, i dati di autenticazione verranno poi salvati nell’apposità directory ‘$HOME/.gmvault‘.

Nota 2: è necessario abilitare il supporto al protocollo IMAP nell’apposita pagina di configurazione del vostro account Gmail. È necessario, inoltre, abilitare le cartelle “Tutti i messaggi” e “Chat” sempre dal medesimo pannello.

Alcuni comandi utili:

Sync

Eseguire il sync completo di tutta la casella di posta:

$HOME/Mail-Backups/gmvault_env/bin/gmvault sync -d $HOME/Mail-Backups/Backup nome.utente@gmail.com

Nota 3: il comando di cui sopra eseguirà il completo backup della vostra casella di posta, nell’eventualità vogliate eseguire il backup incrementale quotidiano della vostra mail il comando a cui dovete rifarvi è il seguente:

$HOME/Mail-Backups/gmvault_env/bin/gmvault sync -t quick -d $HOME/Mail-Backups/Backup nome.utente@gmail.com

Tale comando andrà poi inserito all’interno della vostra Crontab: (per un backup ogni sei ore)
crontab -e

GMVAULT_DIR=$HOME/.gmvault

0 */6 * * * $HOME/Mail-Backups/gmvault_env/bin/gmvault sync -t quick -d $HOME/Mail-Backups/Backup nome.utente@gmail.com > $HOME/Mail-Backups/Backup.log

Restore

Il completo restore della proprio casella si può ottenere, invece, tramite questo comando:
$HOME/Mail-Backups/gmvault_env/bin/gmvault restore -d $HOME/Mail-Backups/Backup nuovo.nome.utente@gmail.com
Buon divertimento!

Tag: , , ,

Commenti

  1. [1]

    Lo stesso si può ottenere con OfflineIMAP http://offlineimap.org/, che è già nei repository delle principali distribuzioni, ed è testato e ottimizzato da circa 10 anni.

Inserisci il tuo commento