Windows 8 e Metro: un altro ostacolo per l’Open Source?

Windows 8 Metro

Red Hat sembra aver avuto ragione: per chi si aspettava, dopo il contributo al kernel Linux, la nascita di Open Technologies Inc e la partecipazione al LinuxTag 2012, un rapporto meno burrascoso tra Microsoft e il mondo FOSS, avrà modo di ricredersi. E l’oggetto del contendere questa volta è Windows 8, e la sua chiacchierata interfaccia Metro.

La nuova gamma del noto IDE Visual Studio 11 – al momento in beta – ha due obiettivi: l’integrazione di vecchie e nuove applicazioni con la UI del prossimo sistema operativo di casa Redmond, e la rimozione del supporto per le applicazioni in stile desktop (una notabile differenza è visibile qui). E questa intenzione, più volte dichiarata da Microsoft, porterà non pochi problemi agli sviluppatori.

A darne notizia è The H Online: per chiunque voglia la propria applicazione compatibile con il nuovo sistema operativo, dovrà sborsare circa 499 dollari o, in alternativa, continuare ad utilizzare il precedente Visual Studio 2010, corredato di un compilatore completo e gratuito. Non solo: in Windows 8 SDK è stato rimossa l’infrastruttura per il compilatore, rendendo di fatto la suite completa Visual Studio 2011 l’unica soluzione per realizzare applicazioni complete su Windows.

La prima “vittima” di questa scelta è Mozilla: il port di Firefox, iniziato lo scorso marzo, sta evidenziando le limitazioni di Metro. Così Brian R. Bondy, nel suo post:

Supportare il lato Metro delle cose richiederà molto nuovo codice, per cui si tratta di un progetto molto ampio. [...] sfortunatamente un browser può partecipare alla modalità Metro se è il browser predefinito. Per cui, se Firefox non è il browser predefinito su un sistema, non può essere usato in modalità Metro. Questa è una decisione presa da Microsoft.

Fonte immagine: TechSpot

Tag: , , ,

Commenti

  1. [1]

    “…sfortunatamente un browser può partecipare alla modalità Metro se è il browser predefinito. Per cui, se Firefox non è il browser predefinito su un sistema, non può essere usato in modalità Metro. Questa è una decisione presa da Microsoft.”

    Che razza di bastardi!

  2. [2]

    intanto da vedere 2 cose:
    1 – l’eventuale succeso dei tablet, o se dopo il boom della novità finirianna a prendere polvere (iPad esclusi per motivi di figaggine-inutile, e ereader e cineserie fino max 100€ che dubito molto avranno w8).
    Vedi netbook e ultrabook per precedenti.

    2 – il successo di metro, visto che in azienda/soho non ce lo vedo proprio, e fino a prova contraria che compra soft costoso sono questi, non certo gli utenti phone-tab che comprano app da 99Cent.

    Con w8 ci “provano”, l’esito finale, è tutt’altro che certo.

  3. [3]

    Dovrebbe uscire la RC l’1 giugno,gli sviluppatori potranno farsi un’idea migliore verso quella data.

  4. [4]

    Windwos 8 per me invece porterà molti nuovi utenti su GNU/Linux (anche se questo non è per forza un bene,anzi):L’interfaccia metro praticamente ti fa buttare notebook e desktop (l’interfaccia normale di windows è relegata a ruolo secondario,probabilmente molti utonti di windows non scopriranno mai nemmeno che esiste…)
    Avrà invece successo sui tablet,questo secondo me è sicuro.O almeno,ci sarà un boom colossale per poi una ricaduta ancora più colossale,dettata in parte dell’interfaccia metro che dopo un iniziale successo per la curiosità della gente,subira una caduta vista la sua scarsa usabilità,e in parte dalla questione del software preinstallato,una politica cosi closed secondo me aprira gli occhi a qualche persona…
    Poi le prestazioni superbe nell’avvio secondo me avranno effetto contrario…
    1)Se fai le prove su un SSD….
    2)I programmi,per forza di cose,si apriranno più lentamente

    Non ho mai provato windows 8,quindi dico questo solo per “sentito dire” e vedendo l’interfaccia metro….

  5. [5]

    infatti Apple vende ipad e macbook, con s.o diversi e USI diversi, e penso nessuno (sano di mente) comprerebbe mai un ipad per farci le cose che fa con un MPB.
    Sti tablet con windows oltre al “ca$$eggio” non serviranno a nulla, specie gli arm.

  6. [6]

    Si,direi che questa cosa di un SO per tutto e per tutti i dispositivi non farà molto bene alla microsoft.
    Tra questo e l’interdaccia metro,guadagnerà ancora più utenti di quanti ne ha guadagnati canonical con unity (e in proporzione)

  7. [7]

    Tanto in una settimana supera lo share linux su desktop,non si può paragonare la moto alla bici sono mezzi differenti.

    Qui abbiamo un tentativo di innovazione non indifferente che nessuno ha mai osato.

  8. [8]

    @andrea

    “Windwos 8 per me invece porterà molti nuovi utenti su GNU/Linux (anche se questo non è per forza un bene,anzi):”

    …non è un bene? anzi un….. MALE?

    ma ti droghi forse?

  9. [9]

    @windows90

    “Qui abbiamo un tentativo di innovazione non indifferente che nessuno ha mai osato.”

    sentiamo un po’ dai..quale sarebbe questa “GRANDE INNOVAZIONE” che m$ porta?

  10. [10]

    Come diceva Telperion , l’uso in azienda dell’interfaccia metro non ce lo vedo proprio (e sono le aziende che muovono i piccioli). E poi l’interfaccia a quadrettoni la vedo una grande idea (chi vuole chiamarla rivoluzione faccia pure) su smartphone e tablet (vedevo un concept di un tablet nokia con w8 che sembrava veramente bello) ma una pessima idea su Desktop e Notebook.

  11. [11]

    Ma siamo sicuri dell’articolo? Io in rete ho letto cose diverse e cioè che VS 11 Express (completamente gratuito) permetterà di sviluppare esclusivamente Metro apps, mentre la versione Pro (a pagamento) è richiesta se si desidera sviluppare app nel “vecchio” stile desktop.
    In effetti mi sembrerebbe una mossa suicida da parte di MS quella di far pagare per scrivere programmi per un sistema non ancora rilasciato e il cui successo è tutto ancora da vedere …

  12. [12]

    @Ito: Infatti hai ragione. Comunque basta utilizzare un IDE diverso (che so, VS Express 2010 o Eclipse) che ha un proprio compilatore e supporto alle Win32 per poter creare senza problemi app anche per Windows 8 in classic mode.

  13. [13]

    Come non invidio i negozianti che si troveranno a vendere i netbook ARM con win8. Sarà dura spiegare ai clienti che anche se è windows non potranno girare i programmi che usano sul PC, e che per usare le solite App potevano risparmiare soldi scegliendo Android, e magari accedere ad uno store più fornito. Sulle macchine x86 invece prevedo che fioccheranno le richieste di downgrade a win7, bissando il fallimento di Vista. Gli sviluppatori dovranno investire risorse per adattare i loro applicativi alla nuova interfaccia. Prevedo che molti si rifiuteranno di farlo, anche perché Microsoft sta facendo di tutto per mettergli i bastoni tra le ruote (v. browser).

  14. [14]

    @pinpaund Unificare tutto sotto la stessa interfaccia…Una sorta di os universale.

    PS. Esci dalla cantina e datti una calmata.

  15. [15]

    @pinpanund
    intendevo che è meglio restare l’1% di nicchia sapendo che ubuntu !=linux e sapendo che cosa sia il software libero,piuttosto che il 50% con la maggior parte degli utenti che non riesce a fare una ricerca su google o non capisce che i .exe non vanno su “linux” o “obunto”
    E comunque non c’era bisogno di insulti
    Anche se una cosa buona l’hai fatta:prima pensavo che io e windows90 non saremmo andati molto d’accordo come idee,ma siamo d’accordo sul fatto che sei un *******

  16. [16]

    Concordo con il discorso Andrea,meglio se restano due universi paralleli. Aggiungo che per i tablet fortunatamente un OS generico esiste,si chiama Android e va sempre meglio. In più è open.

    Windows 8 ha il vantaggio che metro gira anche sui pc home,ma lo svantaggio che sui pc home metro fa schifo IMHO.

  17. [17]

    #16
    Condordo. Metro sul desktop fa veramente schifo.
    Io su Windows 8 CP l’ho trovata veramente inusabile.
    Su qualsiasi dispositivo touch ci può stare (ed IMHO è veramente ottima), ma su un desktop è di quanto più scomodo esista.
    Senza contare che è veramente poco integrata col sistema operativo.
    Cioè passare in continuazione dal desktop classico a quello Immersive, a me fa girare la testa (e non solo quella).

  18. [18]

    Metro sul desktop fa veramente schifo.
    .
    Più volte postata, ma la review del sommo esperto di SO è sempre valida: http://youtu.be/WQusOz7B7wM

  19. [19]

    Windows 8 e Metro: un altro ostacolo per l’utente?
    Molto “frocio” … LOL

  20. [20]

    @Marco Buratto
    Viva Ceres :D

  21. [21]

    ceres ha fatto una analisi perfetta della situazione.
    C’è poco da dire; Immersive su un PC, basato sul classico paradigma mouse+tastiera, è qualcosa di veramente insensato.
    .
    Quella porcata del nuovo menu Start non si capisce che ruolo abbia.
    .
    Su un tablet, come ho già detto sopra, ci sta tutto ed IMHO è anche un ottimo metodo di interazione. Ma su un desktop non c’entra proprio nulla.

  22. [22]

    Che poi non capisco, usare queste interfacce (ottime per tablet/telefoni) sui PC, è come se per uniformare la guida, ti mettessero in auto e sui camion, un bel MANUBRIO, con cambio acceleratore frizioni e freni sulle manopole/leve, COMODISSIMO … e non ci vuole un genio dell’ergonomia per capirlo.
    Mbriachi …

  23. [23]

    @telperion
    10 minuti di applausi
    :)

  24. [24]

    …Questa roba non serve a un azzo!

    Ahahah

  25. [25]

    Molto frocio?
    Ma allora è il sistema operativo perfetto per Steve Ballmer! :P .

  26. [26]

    Ma qualcuno di voi l’ha provata la nuova interfaccia di win 8? Io ho già installato, su un portatile e dopo un mesetto di prove anche sul fisso. Il classico desktop è lasciato a mio avviso solo per un passaggio leggero e poco traumatico per i nuovi utenti, ma sul fisso la metro risulta molto comoda, anche per accedere ai programmi gia’ aperti sul desk…
    Non so come andrà sul mercato e sinceramente non mi interessa gran che, ma intanto la trovo una sperimentazione originale e, ma magari qui sono strano io ^__^, che a me piace.

Inserisci il tuo commento