Sony Ericsson sceglie Android e abbandona Symbian

2010-09-08androidesonyericsson.jpg

Stando a quanto riferito da Aldo Liguori, un portavoce della società per metà svedese e per l’altra metà nipponica (ma con sede a Londra), Sony Ericsson non è intenzionata a costruire alcun nuovo prodotto con il sistema operativo Symbian.

Queste poche parole scandiscono così il divorzio tra la società e lo storico sistema operativo che l’ha accompagnata per lunghissimo tempo.

Symbian
risulta essere ancora, a livello mondiale, il principale sistema operativo installato sui dispositivi mobili, tuttavia esso equipaggia i dispositivi low-end, il cui margine di ricavo è basso, e inoltre la sua popolarità è in deciso calo; ad esempio in Europa, secondo fonte StatCounter, la percentuale della sua diffusione si è drasticamente ridotta ad un 15%.

Queste le ragioni che spingono Sony Ericsson a cercare un nuovo “partner” per i propri dispositivi, e l’amore sembra sia sbocciato proprio per il sistema operativo open mobile made in Mountain View, Android.

Le rivelazioni che un alto grado della società aveva fatto lo scorso luglio vengono così ora confermate:

We have made a significant shift to support Android.

Infine, è stato precisato che Android non sarà l’unico sistema usato da Sony Ericsson, anche se con alta probabilità quello sui cui punterà maggiormente. Esattamente come è successo per Motorola.

Tag:

Commenti

  1. [1]

    Sony Ericsson un tempo faceva cellulari che costavano il 60% dei corrispondenti Nokia, padrona di Symbian e tanto di moda.
    Speriamo che Android sia uno degli strumenti per tornare ai fasti di un tempo.

  2. [2]

    La Sony produce il Sony-Linux specifico per Ps3. Dopo la rottura con Nokia era probabile.

    Ciao

  3. [3]

    Proprio a quella rotttura alludevo….

Inserisci il tuo commento