Author Archives: Antonio Piccinno

La giornata del software nel Salento

Presso l’Istituto Tecnico-Commerciale “Cezzi-De Castro” di Maglie (LE), sabato 28 marzo, si è tenuta la giornata del software libero. Organizzata dal Salug (Salento GNU/Linux User Group) e l’associazione politico-culturale Biblioteca di Sarajevo, con il patrocinio della Provincia di Lecce e della Regione Puglia, la manifestazione si è articolata lungo tutta la giornata.

Nella mattinata, dove l’ingresso era riservato solo agli studenti dell’istituto, si sono tenuti vari talk. Quello principale, tenuto dal presidente del Salug, aveva come oggetto: “Il progetto GNU: La libertà per gli utenti”. A questo sono seguiti altri mini-talk (giochi, P2P, Compiz, OpenOffice, etc…) a cura dei soci del Salug.

Continua »

Rilasciati i driver Ati Catalyst 9.2 per Linux

La tanto attesa versione dei driver Ati Catalyst 9.2 su Linux è finalmente realtà. Come già accennato non molto tempo fa, questi driver hanno come obiettivo primario quello di portare le schede ATI/AMD ad un livello, se non maggiore, quanto meno uguale alle rivali schede nVidia.

Questo versione per Linux è arrivata il giorno dopo dell’aggiornamento dei driver stessi sul sistema operativo di casa Microsoft. Purtroppo però, se dal lato Windows i miglioramenti se non fondamentali, sono comunque abbastanza importanti, ancora una volta sul fronte Linux di grosse migliorie non se ne vedono. Soltanto i soliti fix effettuati, sedici per la precisione in questa versione.

Continua »

Tag: , , , ,

Gnome Do: raggiungere le applicazioni in un attimo

Da quando venne rilasciata la versione 0.3, lo sviluppo di Gnome Do non si è più fermato. Questo software, a metà tra una utility e una vera e propria applicazione, è indispensabile per gli utenti Gnome che hanno la necessità di avere tutte le applicazioni a portata di mano.

Gnome Do nasce dall’esigenza di avere anche su Gnome un applicativo simile a Quicksilver, usato dagli utenti di Mac OS X, e Katapult, utilizzato dai fan di Kde. Questo nonostante ci fosse già Launch Box che però a dire il vero, era molto “scarso”. David Siegel iniziò così a sviluppare questo software, inizialmente solo per Gnome.

Continua »

Tag: , , ,

Driver ATI Catalyst 9.2 beta per Linux

Nonostante in questo inizio di 2009 non sia stata ancora rilasciata la prima edizione di Catalyst 9.1 per Linux, sono già trapelate indiscrezioni per la versione 9.2. Questa versione beta dei driver per Linux aumenterà il numero di dispositivi che supporteranno OpenGL. Saranno incluse estensioni quale GLX_SGI_video_sync e funzioni varie una delle quali, ad esempio, permette di regolare la retroilluminazione del display dei notebook. Quest’ultima è stata presentata al CES 2009 di Las Vegas qualche settimana fa.

Questa versione di driver ATI Catalyst 9.2 beta è disponibile sul forum del sito tedesco di ATI ma, come avverte lo stesso sito, l’uso dei driver in versione beta è a rischio e pericolo di chi li utilizza, quindi la responsabilità per eventuali danni (perdita di dati, etc.) è esclusivamente dell’utente.

Continua »

Tag: , , ,

USB 3.0 “naturalmente” anche su Linux

Nonostante Intel abbia rilascio le specifiche sin dal 13 agosto dello scorso anno, è la metà del 2009 la data indicata per il debutto del nuovo bus USB 3.0. Il nuovo bus prevede rispetto al precedente una velocità di trasferimento che si aggira attorno ai 5Gbps, nettamente superiore degli attuali 480Mpbs. È prevista inoltre la cosiddetta retrocompatibilità con USB 2.0 e precedenti, e una migliore gestione dell’alimentazione, dalla quale il beneficio maggiore lo trarranno le batterie dei notebook.

Della creazione di un driver per Linux che supporti il nuovo bus si sta occupando Sarah Sharp, dell’Intel’s Open Source Technology Center. Le prime prove del nuovo bus hanno portato ad una velocità “solo” 3,5 volte superiore della versione 2.0, ma si punta in poco tempo ad arrivare al traguardo dei circa 5Gpbs.

Continua »

Tag: , , ,

Gnome-format: formattare pen drive USB senza problemi

Gnome-format è un utility in grado di formattare qualsiasi tipo di dispositivo USB o memorie flash SD/MMC. È stato progettato per essere utilizzato con il desktop Gnome.

Gnome, era già provvisto di GParted, un ottimo programma per modificare partizioni e file-system, e per svolgere operazioni con il disco rigido. Purtroppo però GParted non è un programma semplice e intituivo, specie per un utente alle prime armi che magari desidera soltanto formattare una pendrive USB. A questo proposito è nato gnome-format, portato alla luce dalle ceneri del vecchio GFloppy, con il compito di essere un utility semplice ma potente allo stesso tempo.

Continua »

Tag: , , , ,

Il Veneto sceglie il software libero

Il Consiglio Regionale del Veneto a novembre dello scorso anno ha deliberato una norma “in materia di pluralismo informatico, diffusione del riuso e adozione di formati per documenti digitali aperti e standard nella società dell’informazione”. Se da una parte tale norma punta ad avere una riduzione della spesa pubblica, dall’altra si propone di avviare un serio sviluppo della ricerca scientifica e tecnologica con relativa eliminazione di tutte quelle barriere informatiche che possano interferire con lo sviluppo stesso.

Continua »

Tag: ,

Il Vietnam passa a Linux

I primi passi per una conversione totale all’Open Source il governo vietnamita li aveva mossi già nel marzo del 2004, quando, con una norma sosteneva e promuoveva l’utilizzo di sistemi liberi.

Entro il 31 dicembre 2010, ha annunciato il Ministero dell’Informazione e delle Comunicazioni, la nazione farà uso esclusivamente di software Open Source. La disposizione indica in Mozilla Firefox, Mozilla Thunderbird, la suite OpenOffice e Unikey, il sistema di digitazione vietnamita, gli applicativi software alla base di questo cambiamento.

Continua »

Tag: , ,